MONDIALI 2019, Day1: che Francia a Stoccarda! Bene la Cina, incubo per la Romania.

La giornata di ieri ha dato il via alla quarantanovesima edizione dei Campionati Mondiali di ginnastica artistica, competizione che assegnerà alle migliori squadre ed ai migliori atleti la possibilità di prendere parte alle Olimpiadi di Tokyo 2020.
Dalle ore 9 di ieri le atlete della sezione femminile si sono alternate in 6 diverse suddivisioni, su 12 totali. Di seguito vi riportiamo un riassunto di quanto accaduto.
La prima suddivisione ha visto come protagoniste le ginnaste di Australia, Ucraina e due gruppi misti. La prova dell’Ucraina si è rivelata leggermente sottotono a causa dei diversi errori, in particolare alla trave, e non ha permesso alle atlete di andare oltre i 156,961 punti (settima posizione provvisoria). Anastasiia Banchynska e Diana Varinska hanno totalizzato rispettivamente 52,165 e 52,899. L’Australia si è posizionata davanti all’Ucraina con 157,945; buona prestazione di Giorgia Godwin che totalizza 53,331 punti nella gara AA.
Nella seconda suddivisione si sono esibite le ginnaste di Repubblica Ceca, Belgio ed altri due gruppi misti (Jamaica, Guatemala, Islanda e Svezia). Il Belgio porta a termine una gara lineare (161,238 punti): superlativa Nina Darwael che totalizza 55,441 nella classifica AA e mette a segno un 15,141 ai suoi amati staggi, punteggio che la proietta al primo posto provvisorio della classifica all’attrezzo. La Repubblica Ceca con 147,639 si posiziona all’11 posto provvisorio. Tra le atlete del gruppo misto si è distinta Danusia Francis con 50,982 punti, ginnasta jamaicana famosa nel campionato NCAA.
Egitto e Germania sono scese in campo per la terza suddivisione. L’Egitto con 147,163 punti si posiziona provvisoriamente al dodicesimo posto, mentre la Germania, capitanata da Elizabeth Seitz, svolge un’ottima gara e guadagna la quarta piazza provvisoria (161,897). Ottima gara per Sarah Voss ed Elizabeth Seitz, che totalizzando rispettivamente 54,132 e 54,999 punti, si posizionano provvisoriamente nella top ten AA mentre alle parallele Kim Bui, portando a termine un buon esercizio, conquista un 14,200. La storica ginnasta dell’Uzbekistan (gruppo misto), si è ancora una volta distinta al volteggio: nonostante una caduta ottiene 14,083 punti e guadagna la sesta posizione provvisoria.

Nel pomeriggio hanno gareggiato le atlete della quarta suddivisione: la Corea del sud si è posizionata provvisoriamente all’ottavo posto con 156.662 punti, staccando la Corea del Nord di tre punti (153,979). Seojeong Yeo (Korea del Sud) domina la classifica al volteggio con una media tra i due salti di 14,766 punti mentre al quinto posto troviamo Su Jong Kim (Korea del Nord) con 14,100 punti.

La quinta suddivisione è stata caratterizzata dalla superlativa prova della Francia che totalizzando 166,713 punti ha guadagnato la seconda posizione provvisoria. La diciannovenne Melanie De Jesus Dos Santos, con 56,782, domina momentaneamente la classifica AA, nonché quella del corpo libero, con 13,966 (nonostante un decimo di penalità!). La connazionale Claire Pontlevoy porta a termine un ottimo esercizio alle parallele, valso 14,400 punti (D 6.2). Superba anche la prova al volteggio della neo senior Aline Friess che segna un 15.000 grazie al Rudi.

La Romania, invece, si è mostrata ancora una volta difficoltà: l’incubo della mancata qualificazione alle Olimpiadi risalente ai mondiali di Glasgow 2015 sembra stia diventando nuovamente realtà. Le giovani ginnaste, nonostante la loro grinta e determinazione non vanno oltre i 151,895 punti e si posizionano provvisoriamente al decimo posto.
Concludono questa giornata di gara Canada e Cina. Il Canada capitanato da Elsabeth Black si classifica provvisoriamente terzo con 160,922 punti. Brooklyn Moor svolge un elegante esercizio al corpo libero (13,566) mentre Ana Paduraariu ed Elsabeth Black si distinguono alla trave totalizzando rispettivamente 13,500 e 13,533. La Cina, come da pronostico, svolge un’eccellente gara, dominando la classifica a squadre (169,161). Nella top ten della classifica AA rientrano ben 3 ginnaste cinesi: Tingting Liu con 55,865 punti, tra i suoi esercizi spicca l’8.766 di esecuzione alle parallele (14,766) ed il 14,300 alla trave; Shijia Li con 55,732, tra cui un 14,500 alla trave, il punteggio più alto di giornata; Xijing Tang con 53,498.

Nella giornata di oggi sono invece impegnate altre importanti nazioni ai fini della classifica come Inghilterra, Italia, Giappone, Russia.

Appuntamento alle 9.00 sul nostro Instagram per gli aggiornamenti live! Non mancate, facciamo sentire tutto il nostro calore alle Fate! (thegymspecialist_)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...