Martina Maggio: alla prima gara non avevo paura di niente! Il mio 2017? Obiettivo Europei e poi Mondiali

Il 2017 sarà il suo primo anno a senior, ma noi la conosciamo già… e anche bene!

Martina Maggio non è di certo un volto nuovo dell’artistica italiana: già promettente fin da allieva, ormai è una certezza.

Abbiamo deciso di porle qualche domanda alle soglie del Campionato di Serie A che quest’anno affronterà con la Brixia Brescia.

Nella tua carriera hai avuto la possibilità di allenarti nelle migliori palestre italiane ma qual è stato il primo pensiero quando hai saputo che avresti avuto l’occasione di allenarti a fianco di Vanessa Ferrari tutti i giorni?                                                                                            Ero tanto felice perché sapevo che avendo lei al mio fianco avrei avuto un bellissimo esempio da seguire

Quando hai realizzato che avresti potuto puntare alle Olimpiadi, il sogno di ogni atleta?
Ho realizzato da quando mi hanno detto che avrei fatto parte del progetto di Road to Tokio.

Prossimi obiettivi
Gli obiettivi sono sicuramente gli Europei da senior e i mondiali di ottobre.

Ricordo di averti vista a Berna poco prima della finale al volteggio: eri super concentrata e penso agitata allo stesso tempo. Cosa di pensa in quei momenti? Guardi gli esercizi delle altre ginnaste prima di salire tu sull’attrezzo?
Sicuramente ero agitata ma allo stesso tempo concentrata perché sapevo che se avessi fatto al meglio i miei salti potevo arrivare in alto.

La nazionale junior ultimamente ha ricevuto molte attenzioni a livello mediatico anche grazie alla web serie FATE. Quanto è importante per voi giovani questo supporto mediatico? Vi mette agitazione sapere di essere seguite o vi fa piacere e vi sprona a dare sempre il meglio?
Per noi è molto importante e ci fa molto piacere, a volte mette anche un po’ di agitazione ma è una bella cosa e ne sono molto felice.

In vista del tuo primo anno da senior con il nuovo codice, hai apportato delle modifiche ai tuoi esercizi?
Le cose sono cambiate ma in questo momento sto riprendendo dal mio infortunio quindi piano piano sistemerò gli esercizi in base al nuovo codice.

Purtroppo gli infortuni per le ginnaste sono quasi all’ordine del giorno. Come li affronti generalmente?
Senza dubbio ti buttano giù di morale, ad esempio l’ultimo infortunio che ho avuto è durato sei mesi e mezzo ed è stata molto dura vedere le altre che andavano avanti mentre io dovevo stare ferma però ho ricevuto un grande aiuto da parte della mia famiglia, gli allenatori e le mie amiche.

Vi abbiamo inoltre chiesto di proporre qualche domanda a Martina sul nostro profilo Twitter (SEGUITECI!!!!). Ne abbiamo scelte alcune:

da Clakk11
Hai altre passioni oltre la ginnastica?
Si, mi piace molto ballare.

Che ricordi hai della tua prima gara in assoluto?
E’ stata una bellissima emozione. Ricordo che non avevo paura di niente ma pensavo a divertirmi.

da _Ferlymysmile_
Che effetto ti fa essere presa d’esempio da tante piccole ginnaste che vorrebbero arrivare ai tuoi livelli un giorno?
E’ una bellissima sensazione, ne sono molto onorata.

Ringraziamo Martina per la disponibilità. Un grandissimi in bocca al lupo per quest’anno da tutto lo staff!!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...