2017, le nuove SENIORES ITALIANE!

Nel quadriennio 2013-2016 la nazionale italiana di ginnastica artistica ha compiuto dei passi da gigante, migliorando il livello tecnico generale delle atlete e la competitività in campo internazionale, soprattutto grazie alle novità introdotte dal nuovo direttore tecnico Enrico Casella.

La novità più grande, però, è la più silenziosa di tutte: il piano del nuovo direttore tecnico parte dal basso, dalle giovani e giovanissime. Una nazionale sicura e vincente si costruisce nel tempo partendo dalle basi: è da queste che la crescita sportiva di un atleta può avvenire nella maniera più efficace e sicura possibile.

Questo lavoro darà certamente i suoi frutti a lungo termine, ma già da quest’anno potremo vedere come se la caveranno cinque giovani promesse nate nel 2001 che hanno da pochi giorni fatto il loro ingresso nella categoria senior!

Giulia Bencini, Sara Berardinelli, Caterina Cereghetti, Francesca Noemi Linari e Martina Maggio si sono già ampiamente distinte nella categoria junior, tanto che la loro preparazione è costantemente monitorata  dal direttore tecnico. Le ragazze fanno anche parte del bellissimo progetto “FATE” della Federazione Ginnastica d’Italia e di Ginnastica Artistica Italiana, volto a far conoscere il percorso delle più promettenti ginnaste italiane verso le Olimpiadi di Tokyo 2020.

Finalmente eccoci arrivati alla presentazione delle cinque nuove senior che da quest’anno potranno competere nelle competizioni internazionali più importanti, quali Europei e Mondiali!

giulia-vert

 

Giulia Bencini


 

Data di nascita: 5 gennaio 2001
Società: As. Gin. Civitavecchia
Attrezzi migliori: trave e parallele
Traguardi: Campionati di Categoria 2016 junior seconda fascia 2ª AA, 3ª UB, 3ª BB
Da vedere: il suo nuovo corpo libero, con tsukahara e tsukahara carpiato

In ordine di età cominciamo dalla più grande delle nuove seniores italiane, Giulia Bencini! La ginnasta di Civitavecchia si allena presso la As. Gin. Civitavecchia e l’anno scorso ha contribuito a ottenere la promozione in serie A1 della sua società: la vedremo pertanto quest’anno nel massimo campionato italiano!

Nel 2016, oltre alla convocazione per il Trofeo Città di Jesolo, ha ottenuto un argento e due bronzi in occasione dei Campionati di Categoria tenutisi proprio a Civitavecchia:con 54.450 punti ha ottenuto il secondo posto nell’All Around e il terzo posto sia alle parallele che alla trave, rispettivamente con 12.950 e 13.900.
La laziale si trova al momento a Dallas con altre nove ragazze della nazionale per allenarsi presso la prestigiosa Texas Dreams dell’ex ginnasta Kim Zmeskal, oggi allenatrice, tra le altre, di Bailie Key e Ragan Smith.

Un momento da ricordare…

La partecipazione televisiva a Lo show dei record, in cui, ad appena undici anni, ha eseguito 20 flick smezzati sulla trave in un minuto, realizzando un record mondiale!

noemi-orizz

Foto di Charlie Stive Dagna

Francesca Noemi Linari


Data di nascita: 10 luglio 2001
Società: Brixia Brescia
Attrezzi migliori: trave e corpo libero
Traguardi: Europei 2016 squadra 4ª, 11ª AA, 4ª FX; convocazione EYOF 2015 
Da vedere: 
il suo corpo libero agli Europei di Berna 2016

Sicuramente conoscerete Francesca Noemi per il grande contributo che ha dato alla sua società, Brixia Brescia, durante il campionato di serie A1 del 2016: lo squadrone – che
negli ultimi anni si è imposto sul panorama nazionale – è riuscito a vincere anche nel 2016 nonostante l’assenza delle sue big proprio grazie alla costanza e all’affidabilità dell’allora junior Francesca Noemi.

La brixiana ha avuto un 2016 ricco di successi: dallo scudetto con la sua società alla convocazione per Jesolo, dal quarto posto a squadre e al corpo libero dei Campionati Europei ai numerosi podi in ambito nazionale. I suoi successi più recenti sono stati ottenuti durante i Campionati di Categoria junior seconda fascia, in cui si Francesca si è laureata campionessa italiana nell’all around e al volteggio, e ha conquistato l’argento alle parallele e alla trave.

Per quanto riguarda gli elementi che sta studiando è da sottolineare il doppio teso con avvitamento in uscita alle parallele: se lo presenterà in gara sarà la prima italiana ad eseguirlo!

Un momento da ricordare…

Francesca ha dimostrato di sapere mantenere i nervi saldi anche nei momenti più difficili, qualità notevole per una junior: agli Europei di Berna non solo è riuscita a recuperare undici posizioni nella finale AA rispetto alla qualifica, ma ha anche ottenuto un ottimo quarto posto al corpo libero nonostante abbia saputo di essere entrata in finale mezz’ora prima della gara!

martina-vert

Foto di Cristina Boggio

 

Martina Maggio


Data di nascita: 26 luglio 2001
Società: Robur et Virtus
Attrezzi migliori: trave, volteggio
Traguardi: Europei 2016 VT 1ª, squadra 4ª; convocazione EYOF 2015 (in cui è stata portabandiera
Da vedere:
i volteggi d’oro degli Europei di Berna 2016

Martina è un talento a trecentosessanta gradi: conosciuta ai più per le sue abilità ed espressività alla trave, da quest’anno ha fatto parlare di sé anche al volteggio, laureandosi campionessa europea junior sull’attrezzo!

Non spicca solo alla trave; ha un interessante bagaglio tecnico su tutti e quattro gli attrezzi che la rende una buona all arounder, tra il doppio avvitamento al volteggio, lo shaposhnikova e il ricna alle parallele e il triplo e lo tsukahara al corpo libero.

Come Giulia, anche Martina ha contribuito nel 2016 alla promozione della sua società, la Robur et Virtus di Villasanta, in serie A1. Al momento si sta riprendendo da un risentimento fisico che le ha impedito di partire insieme alle compagne per il collegiale negli Stati Uniti, ma siamo sicuri che saprà riprendersi e tornare più forte di prima!

Un momento da ricordare…

La finale europea in cui ha conquistato l’oro al volteggio: era agitatissima prima di saltare, non riusciva a stare ferma e guardava un punto fisso accanto a sé. Poi appena ha realizzato di avere vinto la medaglia d’oro ha abbracciato la compagna Martina e le due si sono allontanate per la cerimonia di premiazione mano nella mano! E’ stato proprio un bel momento per la nostra nazionale.

caterina-orizz

Foto di Ginnastica Artistica Italiana.

Caterina Cereghetti


Data di nascita: 31 agosto 2001
Società: Centro Sport Bollate
Attrezzi migliori: parallele
Traguardi: Campionati di Categoria 2016 junior seconda fascia 1ª parallele, 3ª volteggio; EYOF 2015 11ª AA
Da vedere:
le sue parallele ai Campionati di Categoria, in cui ha presentato lo jaeger unito

Caterina è un recente acquisto della nazionale italiana: fino al 2014 infatti si allenava in Svizzera; oggi invece milita per la società Centro Sport Bollate.

Il suo potenziale è stato subito notato dal direttore tecnico, che nel 2015, cioè durante il primo anno in Italia della ginnasta, l’ha convocata per gli EYOF di Tbilisi, in Georgia: in quell’occasione Caterina è stata la migliore delle italiane nell’all around, chiudendo all’undicesimo posto.

Come la compagna Giada Grisetti, anche lei di origini svizzere, Caterina si distingue in particolar modo alle parallele, attrezzo in cui ha vinto l’oro agli ultimi Campionati di categoria e ha di recente aggiunto lo jaeger unito.

Anche lei è partita per il collegiale che si tiene in questi giorni presso la Texas Dreams di Kim Zmeskal negli Stati Uniti.

Un momento da ricordare…

L’esecuzione dello jaeger unito in occasione dei Campionati di categoria del 2016.

sara-orizz

Foto di Ginnastica Artistica Italiana.

Sara Berardinelli


Data di nascita: 20 ottobre 2001
Società: Adesso Sport
Attrezzi migliori: parallele e trave
Traguardi: Gymnix 2015 3ª con la squadra, 3ª BB, 11ª AA, 8ª UB; Europei 2016 4ª con la squadra
Da vedere:
la trave che le è valsa il bronzo al Gymnix 2015

Sara compirà sedici anni ad ottobre ed è quindi la più piccola delle nuove seniores. È tesserata presso la società Adesso Sport ma ha gareggiato in prestito per la Olos Gym 2000 durante il Campionato di serie A1.

La sua carriera junior vede convocazioni importanti come l’International Gymnix 2015, dove arrivò terza con la squadra e alla trave, undicesima nel concorso generale e ottava alle parallele; il Trofeo di Jesolo e i Campionati Europei del 2016 dove ha ottenuto il quarto posto con la squadra grazie alla sua trave e alle sue parallele.

Al momento anche lei si trova a Dallas presso la Texas Dreams di Kim Zmeskal.

Un momento da ricordare…

Quando è stata letteralmente presa al volo dal suo allenatore in occasione del Gymnix 2015! Durante la finale alle parallele, Sara è atterrata sullo staggio dallo jaeger, rimbalzando, ed è stata prontamente presa dal suo allenatore prima che cadesse a terra. Senza perdersi d’animo, la ginnasta è risalita sull’attrezzo per eseguire nuovamente l’elemento; neanche il secondo tentativo è andato a buon fine, ma il suo allenatore l’ha presa di nuovo al volo come se nulla fosse!
Il video è diventato virale ed è stato rinominato “la presa dall’anno“!

In bocca al lupo a tutte le nostre nuove seniores, fatevi valere!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...